29 nov 2013

RadRadiobau, UrbanPet e Fermo Immagine 4Africa
redazione - 11/29/2013 02:20:00 AM



Debora Villa, Roberto di Paola, Simone Della Valle e Vittoria Hyde si trasformano in Babbo Natale per un giorno per beneficenza! Il 13 dicembre per tutta la giornata, una serie di  “Babbi Natale”  d’eccezione si alterneranno, presso Fermo Immagine, il museo del manifesto conematografico in via Gluck 45, per fare da testimonial alla causa supportata da  New Generation Nosy Faly. Il programma della giornata prevede alle 14.00 l’apertura e presentazione Progetto a cura della dottoressa Nicoletta Bruno ed altri volontari coinvolti.


Per tutta la giornata  sarà possibile posare per una fotografia in compagnia di Babbo Natale, in cambio di una piccolissima offerta. Le foto saranno quindi disponibili sulle piattaforme dedicate all’evento.

Per questo speciale evento  è prevista  la partecipazione per l’intera giornata come “Babbo Natale Resident” di Roberto Di Paola (attore noto al grande pubblico per, Rosella 2, Distretto Di Polizia 9 e per la pubblicità di Conad)  che farà da cerimoniere agli ospiti che si avvicenderanno  nell’arco della  giornata. Le conferme e adesioni arrivano di giorno in giorno, ad oggi abbiamo quelle graditissime di Simone Dalla Valle (uno tra i più giovani e affermati dog-trainer italiani e, dal 2009, conduttore di Missione Cuccioli), Debora Villa (attrice e autrice comica da pochi mesi anche ai microfoni di "No Comment" il morning show di Radio Monte Carlo), Vittoria Hyde (cantante voce e volto di “Virgin Rock 20”).

Ad ogni testimonial verrà offerto un simpatico omaggio da “I Cuccioli”, gioielli per chi ama gli animali. Trattandosi della ricorrenza di  Santa Lucia (13 dicembre) giorno in cui, nella tradizione Lombarda vengono dati regali ai bimbi, PANINI – partner dell’evento – ha pensato anche a una sorpresa in più: donerà un album della “Nuova Collezione ZAMPE & CO. 2013-2014” ad ogni bambino. Previsto anche  il coinvolgimento delle scuole Elementari e Medie di Milano e dintorni.
New Generation Nosy Faly è un'associazione umanitaria e missionaria senza fine di lucro, ancor prima e' un gruppo eterogeneo di amici che hanno sposato la causa;  missione umanitaria rivolta all'ambito sanitario (sono state elargite cure medico-dentistiche alla popolazione malgascia residente in distretti isolati) ed al settore educativo culturale con particolare attenzione ai bambini. 

L’evento ideato ed organizzato da Davide Cavalieri (Direttore di Radiobau del Gruppo Finelco) è reso possibile grazie alla preziosa e generosa collaborazione di: 
New Generation Nosy Faly, Collezione Cuccioli, Urban Pet Italia, Achille Jachetti, The Trend Set, PANINI, Museo del Manifesto Cinematografico.
Per info e contatti: davidecavalieri@radiomontecarlo.net - radiobau@unitedradio.it | +39 349 4710560

14 nov 2013

Urban Pet 2013: un grande successo
redazione - 11/14/2013 01:33:00 AM




Urban Pet, l'area dedicata ai nostri amici animali che ha animato Weekend Donna Milano Autunno, il salone delle passioni al femminile, nel 2014 raddoppia. Urban Pet sarà infatti presente alle edizioni primaverili (in febbraio a Roma e in marzo a Milano) e a quelle autunnali (in ottobre a Roma e in novembre a Milano) di Weekend Donna.

Questa scelta nasce dal fatto che Weekend Donna, e le fiere collegate, è un appuntamento per le famiglie e ormai il cane e il gatto, ma anche tutti gli altri animali da compagnia, sono diventati soggetti urbani a pieno titolo e sono diventati protagonista della vita della società: oggi in Italia una famiglia su due convive con un animale. Secondo i dati Eurispes questi animali sono ormai “un membro della famiglia” e una volta adottato, il pet, è considerato parte integrante della propria esistenza e lo si vuole accanto nei momenti di vacanza e soprattutto nei  di relax e di shopping.

L'area Urban Pet, un vero e proprio evento nell'evento, con le sue molte proposte a misura di cani e gatti e con il suo programma ricco di temi cinofili e gattofili, ha offerto una serie di appuntamenti che hanno permesso a cani e padroni di imparare a convivere meglio insieme.
Dal canto loro i veterinari della FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani) hanno risposto alle domande dei visitatori sulla salute dei loro amici a quattrozampe sottolineando l'importanza di avere con “l'amico veterinario” un rapporto intenso e regolare in quanto solo un contatto continuo permette di prevenire le patologie dei nostri amici pet.

Ovviamente non sono mancati gli appuntamenti ludici: grazie a Davide Cavalieri di RadioBau, la web radio di Montecarlo, e a Marzia Novelli di Youpet tv, la prima televisone web dedicata agli animali, è stato organizzato un ricco programma di incontri teso a sviluppare una cultura "dalla parte degli animali".
Il successo di Hobby Show e Weekend Donna, le due manifestazioni a target femminile che Italia Crea dedica alla creatività manuale e alle passioni delle donne, caratterizzato dal rialzo registrato dall’evento capitolino di ottobre, che di fatto si segnala come leadership tra le rassegne dedicate alla creatività manuale femminile del Centro-Sud, spingono l'organizzazione a un ulteriore sforzo incrementare l'afflusso di pubblico. Tra le iniziative già in calendario è previsto, nell'area Urban Pet, a Roma, l'allestimento di una mostra dedicata ai cani nei fumetti, una serie di incontri con educatori e veterinari e dimostrazioni di come il cane possa aiutare l'uomo.

Urban Pet non si limita alla sola partecipazione agli eventi fieristici ma ha in programma una serie di iniziative tese a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dell'inurbamento degli animali e del loro essere diventati, a pieno titoli, cittadini. Accanto al lavoro giornalistico, con la collaborazione a testate specializzate, la creazione di siti web, dedicati ai chi vive in città di una nuova sensibilità "dalla parte degli animali" e per questa ragione sarà tra i promotori della mostra dedicata ai gatti nel cinema, che si terrà dal 17 febbraio 2014, giornata del gatto, presso Fermo Immagine, il Museo del manifesto cinematografico di Milano.
Urban Pet e i suoi partner saranno inoltre i promotori di un premio che sarà attribuito a chi si sarà distinto nella sensibilizzazione dell'opinione pubblica verso i temi al centro dell'attività di Urban pet.

31 ott 2013

Radiobau vi aspetta a UrbanPet 2013
redazione - 10/31/2013 01:03:00 AM


Il prossimo 1, 2 e 3 Novembre a Fieramilano Rho, Padiglione 8 stand C22, saremo lieti di accogliervi nel nostro Stand allestito per l’occasione da Lidy Factory, con i nostri ospiti ogni giorno affronteranno, analizzeranno, discuteranno gli argomenti più diversi!
Ecco quualche esempio di cosa succedera’;

VENERDI'

Isabella Dalla Vecchia

il 1° novembre inizieremo al mattino con “MISTERI BESTIALI” dalla fortunata  rubrica su Radiobau, dal vivo con Isabella Dalla Vecchia presso il nostro stand parleremo di pipistrelli, lupi mannari ed altri animali legati a questo periodo dell’anno!!!


Nel pomeriggio alle 15  DISABILI A 4 Zampe-vivere con un cane disabile; in nostra compagnia la ottoressa Serena Baraldi e la dottoressa Laura Gerli del Fisio4Vet la Clinica Fisioterapica Sportiva Veterinaria di Bovisio Masciago .Come affrontare la nostra quotidianita’ con un cane che non deambula piu…ma che ha tanta voglia di vivere!!!!


Alle 17 SOS OCEANI- Salvare gli oceani, uno dei sogni più grandi e piu belli che un uomo possa fare. Affrontiamo l’argomento con i volontari di Sea shepherd Conservation Society Italy, impegnati da sempre nella lunga battaglia pacifica di dissuadere le baleniere giapponesi dal commettere reato!


SABATO

Davide Cavalieri e Sara Ricci

Il 2 Novembre è giorno in cui non vogliamo vedere musi lunghi: allo stand C22 si festeggia il Natale con qualche giorno di anticipo. Iniziamo alle 11 con  XMAS PETS: uno Show Cooking for Dog con Sara Ricci di Kiki Pelosi, per poi scatenarci alle 15 con HAPPY BIRTHDAY for XMAS che si concluderà alle 17  con il Mini Show Live del LV Gospel Project

Federica Farini

Durante tutta la giornata sara’ con noi, Federica Farini di ASTROBAU più spumeggiante che mai per raccontarvi attraverso le stelle i particolari che legano voi ed il vostro Pet….

Aldo La Spina, Mara Di Noia e Davide Cavalieri 

Nel pomeriggio ci verra’ a trovare Aldo La Spina del Centro Cinofilo Europeo per raccontarci come interagire al meglio con i nostri cani e…sederci per terra e giocare con lui, perché quello è il regalo migliore che possiamo fargli!


DOMENICA

Il 3 Novembre allo stand C22, parliamo di mamme! Già perché diventare mamma è una delle cose forse più belle e magiche della vita di una donna, eppure può essere così faticoso… che se poi si mettono di mezzo guai legati a supposte zoonosi o credenze popolari diventa davvero’ dura!!!


Alle 11 MAMME VIVE: ne parliamo con il dottor Roberto Calcaterra, Medico Chirurgo e Gastroenterologo Omeopata, insieme alla sua signora, la dottoressa Mara Di Noia, medico veterinario; entrambi Membri del Comitato Scientifico di Asso Vegan. La coppia di medici ha due magnifiche gemelle e di bimbi, mamme e cani…ne ha da raccontare davvero per ogni gusto.



Proseguiamo l’argomento alle ore 15:00 con MAMMA DI TANTE ZAMPINE; in nostra compagnia la dottoressa Spartia Piccinno, Presidentessa dell’Associazione Pet Therapy Italia, diventata mamma da breve tempo, non ha certo rinunciato a suoi cani per questa gravidanza!
A seguire parliamo nello specifico di ZOONOSI E VITA A 4 ZAMPE; in compagnia della dottoressa Nicoletta Bruno, fondatrice di New Generation Nosy Faly.
Durante la gravidanza è determinante muoversi e guarda caso può tornare gradevole la compagnia del proprio cane…quindi…tenetelo stretto a voi anche durante questo periodo.

VI piace il programma?
Se proprio non avete tutto questo tempo da dedicarci … vi aspettiamo anche solo per un saluto, una stretta di mano, se proprio non avete tutto questo tempo da dedicarci …

Davide Cavalieri

24 ott 2013

31 ottobre: Misteri Bestiali a Fermo Immagine
redazione - 10/24/2013 07:59:00 PM


OIPA, Radiobau (la prima web radio dedicata a chi ama gli animali), Luoghi Misteriosi (il portale che vi guida alla scoperta dei misteri italiani) e UrbanPet (il salone dedicato agli animali da compagnia cittadini che si terrà all’interno di Week end donna dal primo al 3 novembre), vi invitano a una serata di Halloween molto speciale all'insegna del mistero e degli animali. In compagnia di Isabella Dalla Vecchia, membro del direttivo Oipa e collaboratrice di Radiobau e Mistero, in compagnia di Davide Cavalieri ci porteranno indietro nel tempo alla ricerca delle origini di false credenze che ci fanno dire che il gatto nero porta sfortuna, che ci fanno aver paura dei pipistrelli e che ci fanno consderare lupi e licantropi creature negative. Si tratta, come scopriremo solo di false credenze e tradizioni sbagliate.

Isabella Dalla Vecchia

L'ingresso alla conferenza, che si tiene in un luogo speciale per una notte speciale (Fermo Immagine - Museo del manifesto cinematografico di Milano, in via Gluck, 45 - sede della mostra Vampiri, zombi e lupi mannari) è gratuito.

Per chi poi volesse continuare a parlare  di creature misteriose può rimanere alla festa di Halloween organizzata dal museo (cinema, giochi, torte da paura, musica dal vivo e cibo stregato) a partire dalle ore 21. L'ingresso alla festa costa 10 euro.

23 ott 2013

UrbanPet: le regole per entrare in fiera
redazione - 10/23/2013 12:35:00 AM




Come già detto la grande novità di questa edizione è la possibilità di visitare la fiera con il proprio cane al guinzaglio. Ma per farlo occorre rispettare alcune, poche, regole:
* I cani sono ammessi in fiera, ma devono essere tenuti sempre al guinzaglio ed essere in regola con le vaccinazioni.
*  Per raggiungere l’area Urbanpet e Urbangarden seguire sempre il percorso indicato.
*  I medici veterinari incaricati dei controlli potranno richiedere, ai visitatori accompagnati da cani, la documentazioni relative alle vaccinazioni dell'animale.
*  Fare sempre la massima attenzione ai bisognini del cane: le deiezioni vanno sempre raccolte con gli appositi accessori.
*  Le femmine in calore non possono entrare in fiera.
*  I cani introdotti in Fiera sono sotto la totale responsabilità dei rispettivi proprietari e l’organizzatore non avrà alcuna responsabilità in ordine a qualsiasi accadimento.





13 ott 2013

UrbanPet Italia & Radio Bau: un natale peloso
redazione - 10/13/2013 04:46:00 PM


Urban Pet Italia, l'area di Weekend Donna dedicataagli amici a quattro zampe, e Radio Bau, guidati da Davide Cavalieri, organizzano nei tre giorni del salone una spettacolare anteprima natalizia con uno slogan che è tutto un programma: Natale Peloso... natale favoloso.
Nel salotto di Radio Bau, infatti, sono previsti incontri "in diretta" con le voci dei programmi più ascoltati della Radio: l'AstroBau di Federica Farini “in diretta”, le ricette di Sara Ricci e i “Misteri bestiali” di Isabella Dalla Vecchi.


Sabato poi non mancate il Natale  favoloso.... e peloso: ci sarà Kiki Pelosi con lo “Show Cooking for dog” e con “Happy Birthday for XMas”, Aldo La Spina del Centro Cinofilo Europeo per far giocare i vostri amici a quattro zampe.
Ovviamente non mancheranno gli incontri di approfondimento - “Son tutte belle le mamme del mondo (a 2 e 4 zampe)”, con la dottoressa Mara Di Noia e il gastroenterologo ed omeopata Roberto Calcaterra -  e i momenti di spettacolo, con il mini show degli LV Gospel Project



URBAN PET ITALIA - WEEKEND DONNA
Dove: Fiera Milano Rho – Ingresso est padiglione 8
Quando: 1-2-3 novembre 2013
Orari: dalle 9,30 alle 19.00
Il biglietto Intero adulti: 12 euro (10 euro con lo sconto scaricabile on line dal sito www.weekendonna.it), valido per l'ingresso alle due fiere: Weekend Donna e HobbyShow
Portatori di handicap e accompagnatori: gratuito
Per saperne di più: www.weekendonna.it


12 ott 2013

Urban Pet Italia 2013: il riciclo aiuta.
redazione - 10/12/2013 04:32:00 PM



È questo il titolo della campagna dedicata ai nostri amici abbandonati e raccolti nei canili lanciata da Urban Pet Italia. L'area dedicata ai nostri amici a quattorzampe di Weekend Donna, la manifestazione dedicata alla passione delle donne, ha scelto il "riuso" degli arredi del salone e così la moquette che arreda gli stand sarà raccolta, tagliata a misura di tappetino e regalata ai canili (e gattili) che ne faranno richiesta.



URBAN PET ITALIA - WEEKEND DONNA
Dove: Fiera Milano Rho – Ingresso est padiglione 8
Quando: 1-2-3 novembre 2013
Orari: dalle 9,30 alle 19.00
Il biglietto Intero adulti: 12 euro (10 euro con lo sconto scaricabile on line dal sito www.weekendonna.it), valido per l'ingresso alle due fiere: Weekend Donna e HobbyShow
Portatori di handicap e accompagnatori: gratuito
Per saperne di più: www.weekendonna.it

Urban Pet 2013 Ecco il programma
redazione - 10/12/2013 04:09:00 PM



Anche quest'anno Weekend Donna Milano Autunno dedicherà agli amici a quattro zampe, Urban Pet Italia, vero e proprio evento nell'evento con tante proposte e un programma ricco di temi cinofili e gattofili.
La WEB-PET-DIETnovità eccezionale è che l’area Urban Pet Italia potrà essere visitate in compagnia del proprio cane. È la prima volta (al di là dell'Esposizione cinofilia targata ENCI) in cui i “quattrozampe” potranno varcare la vela del quartiere fieristico di Rho ed essere accolti da un benvenuto studiato appositamente per loro.
Nello WEB-PET-EDUspazio Educa il tuo cane, infatti, gli esperti del Centro cinofilo  Il Biancospino  offriranno la loro competenza. Per tutti i dubbi sulla loro dieta, invece gli esperti nutrizionisti di  Purina sapranno consigliare le scelte più appropriate per le esigenze dei nostri beniamini. Ma non è ancora finita,  le coppie più spigliate e affiatate potranno partecipare ai provini video per diventare protagonisti a sei zampe delle nuove web series di Youpet Tv.
Inoltre,WEB-PET-RBA grazie a Davide Cavalieri e a RadioBauè previsto un bel programma di aventi ludici per divertirsi insieme. Si potrà così scoprire l'AstroBau della mitica e solare Federica Farini  o seguire le ricette di Sara Ricci. Per saperne di più continuate a leggerci. 
WEB-PET-VET
Accanto a Radio Bau, infine, i veterinari FNOVI saranno a disposizione per consigli e suggerimenti che i visitatori potranno chiedere direttamente.

URBAN PET ITALIA - WEEKEND DONNA

Dove: Fiera Milano Rho – Ingresso est padiglione 8
Quando: 1-2-3 novembre 2013
Orari: dalle 9,30 alle 19.00
Il biglietto Intero adulti: 12 euro (10 euro con lo sconto scaricabile on line dal sito www.weekendonna.it), valido per l'ingresso alle due fiere: Weekend Donna e HobbyShow
Portatori di handicap e accompagnatori: gratuito
Per saperne di più: www.weekendonna.it



10 set 2013

Mai Dire Bau: c'è anche Rocky
redazione - 9/10/2013 01:20:00 PM


Tra i tanti appuntamenti di Mai Dire Bau il prossimo 15 settembre vale la pena di segnalare l'incontro con Patrizia Lia di Urban Pet Italia che racconterà la sua esperienza di vita con Rocky il suo cane disabile.
L'incontro sarà una opportunità per scoprire come aiutare i nostri amici sfortunati a vivere meglio.

Per saperne di più visitate la sua pagina Facebook

08 set 2013

Anche i cani al Museo!
Orto faidate - 9/08/2013 02:09:00 AM



Il Futurismo è stata un'avanguardia e ancora oggi non si smentisce, infatti è proprio una mostra dedicata all'aeropittore Tullio Crali, che si tiene presso la Pinacoteca di Civitanova Marche, ad aprire le porte di un museo anche ai nostri amici pet. Un primo “esperimento” è avvenuto nell'ultimo fine settimana di agosto.

Ma, fortunatamente, l'iniziativa viene replicata a metà settembre. Infatti, chi vuole vistare la mostra con il proprio amico a quattro zampe,  potrà farlo il 15 e 16 settembre, dalle 17 alle 20. Gli UrbanDog amanti dell'arte devono ringraziare la direttrice della Pinacoteca (e curatrice della Mostra), Enrica Bruni, promotrice dell'iniziativa.

“Tullio Crali. Vertigini e visioni”
fino al 3 Novembre 2013)
a cura di Enrica Bruni e Stefano Papetti
Auditorium di Sant'Agostino e Pinacoteca civica Marco Moretti
Settembre, ottobre e novembre apertura al pubblico sabato e domenica dalle ore 17,00 alle ore 20,00
La domenica visite guidate gratuite su prenotazione minimo 10 persone dalle ore 17,30 alle ore 19,30
Biglietto ingresso 2euro, fino a 14 anni gratis
Informazioni: tel./fax 0733 891019, telefono mostra 0733 892650 - info@pinacotecamoretti.it

Gioielli miciosi: i camei di Luca!
Orto faidate - 9/08/2013 02:07:00 AM



Luigi di Luca ha ereditato tradizioni centenarie di una famiglia di incisori e scultori di conchiglie, pietre dure e corallo, ma poi ha dato spazio alla sua creatività. Così continuando la tradizione ma rivisitandola con un occhio al design attuale e moderno fa nascere delicate creazioni artistiche. Proprio così, perché ogni cammeo è un lavoro di scultura in miniatura. I cammei antichi, per esempio, rivelano le maniere, le usanze, le filosofie, le credenze, eventi sociali e storici che hanno marcato il nostro passato. In epoca romana l'arte del cammeo divenne molto importante. Ma per tornare ai giorni nostri, nel nel catalogo di DLBgioielli non poteva mancare un omaggio ai nostri amati mici. E, infatti, ecco che i simpatici micini ci scodinzolano dalle gioie più preziose. Cammei davvero unici che ornano orecchini, braccialetti o collier dedicati ai mostri amici gatti, per portarli sempre con noi!

Per saperne di più cliccate qui



Tutti a Parma per MAIDIREBAU!
Orto faidate - 9/08/2013 02:06:00 AM

A Parma domenica 15 settembre presso il Parco Falcone-Borsellino si terrà la terza edizione della manifestazione tutta dedicata ai cani e alle loro famiglie. Dalle 9 alle 20 saranno a disposizione dei visitatori stand informativi, dimostrazioni di pet therapy, agility dog, disc dog e splash dog; mentre per i più attivi ci sarà la la can-pestre, la  piccola maratona da correre col cane e, ovviamente, non mancherà il concorso di bellezza e il risto bar per cani e umani.
L'appuntamento, con la partecipazione delle associazioni di volontariato e Radio Bau, nasce per approfondire divertendosi il rapporto tra cani e umani e sostenere la lotta contro l’abbandono nonché una corretta adozione del cane in famiglia. Oltre agli incontri, ai workshop, alla pet therapy ci sarà spazio per le esercitazioni e le dimostrazioni di agility dog, disc dog, per la can-pestre, piccola maratona da correre col cane. 

Tra le novità della terza edizione la splash dog, il disc dog, l’astrobau e l’eccezionale mostra “Cani di Carta”, in collaborazione con Urban Pet Italia, dedicata ai protagonisti a quattro zampe del mondo dei fumetti.

La kermesse aperta a tutti i cani, senza esclusione di taglia, razza e colore, darà quindi la possibilità di vedere all’opera anche quei cani impiegati in attività complesse che richiedono addestramenti, come i cani guida per ciechi del Centro addestramento Lions di Limbiate e le unità cinofile da soccorso della Croce Rossa Italiana.





Ci sarà spazio anche per l’intrattenimento, all’interno del Vip Lounge gestito come ogni anno da Davide Cavalieri di Radio Bau (Radio Montecarlo), con educatori cinofili  e ospiti provenienti dal mondo dello spettacolo e dello sport accompagnati naturalmente dai loro amici pelosi. Fra gli ospiti eccezionali anche Rocky, cane diversamente abile, accompagnato da Patrizia che spiegherà come affronta la vita di tutti i giorni con tanta voglia di vivere!
Non mancherà l’area espositiva e commerciale, l’area ristoro per bipedi e quadrupedi,  e soprattutto per tutti coloro che hanno a cuore le sorti dei cagnolini in stato di bisogno sarà possibile conoscere le tante associazioni che si occupano di rescue e di tutela degli animali.
MaiDireBau è un evento unico nel suo genere, una manifestazione composita il cui scopo non è semplicemente quello di divertire o intrattenere ma di diffondere all’interno della società e quindi delle famiglie il corretto e onesto rapporto uomo-animale.









Per tutte le informazioni: www.maidirebauparma.com 
Pagina Facebook: www.facebook.com/MaiDireBauParma
Twitter: @MaiDireBauParma

03 set 2013

Urban pet: le nuove regole. Ecco cosa cambia 2
redazione - 9/03/2013 03:31:00 PM

Tra le nuove regole che disciplinano la convivenza tra uomini e animali alcune riguardano il nostro e il loro tempo libero:


Tutti al mare... purché in salute
- ai cani è consentito l’accesso a tutte le aree pubbliche e di uso pubblico compresi giardini, parchi, aree verdi attrezzate e spiagge. I cani soggetti a rilevazione da parte del Servizio Veterinario per rischio potenziale elevato, in base alla gravità delle eventuali lesioni provocate a persone, animali o cose, devono essere sempre condotti con guinzaglio e, all'occorrenza, con museruola. È vietato l’accesso ai cani in aree destinate e attrezzate per particolari scopi, come le aree giochi per bambini, quando a tal fine le stesse siano chiaramente delimitate e segnalate con appositi cartelli di divieto e dotate di strumenti atti alla custodia dei cani all’esterno delle stesse.

- nelle aree di libera fruizione dell’arenile è consentito l’accesso agli animali d’affezione accompagnati dal proprietario muniti di guinzaglio da utilizzare in caso di necessità. In tali aree non dotate di ombreggio, acqua corrente e servizio di salvataggio i conduttori hanno l’obbligo di dotarsi delle attrezzature utili ad assicurare il benessere degli animali, nonché di porre in essere tutte le cautele atte a garantire la propria e l’altrui incolumità, compresa quella degli animali.
- possono accedere alla spiaggia solo i cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, in regola con le vaccinazioni. È vietato l’ingresso ai cani con sindrome aggressiva e a femmine in periodo estrale; le deiezioni solide degli animali  devono essere immediatamente rimosse, quelle liquide devono essere asperse e dilavate con abbondante acqua di mare. Gli animali non devono essere mai lasciati incustoditi.

Altre regole riguardano le norme da seguire per "tenere" un cane... Interessante che questo regolamento decisamente pro pt utilizzi ancora parole come detenere piuttosto che convivere. Misteri del burocratese


Convivenza significa condivisione di spazi e tempo
- chi detiene a qualsiasi titolo un cane dovrà provvedere a consentirgli, ogni giorno, l’opportuna attività motoria. I cani custoditi in appartamento, in box o recinto con spazio all’aperto devono poter effettuare regolari uscite giornaliere.
- ogni canile o rifugio pubblico o privato deve disporre di un’adeguata area di sgamba mento per i cani, da usare con regolarità per ogni cane detenuto.
- è vietato tenere i cani in isolamento e in condizioni che rendono impossibile il controllo quotidiano del loro stato di salute o privarli dei necessari contatti sociali tipici della loro specie.
- per i cani custoditi in recinto la superficie di base non dovrà essere inferiore a metri quadrati 20; ogni recinto non potrà contenere più di due cani adulti con gli eventuali loro cuccioli in fase di allattamento; ogni cane in più comporterà un aumento minimo di superficie di metri quadrati 6.
- per i cani custoditi in box la superficie di base non dovrà essere inferiore a metri quadrati 9 per cane.
- I cani circolanti nelle pubbliche vie o in altri luoghi aperti frequentati dal pubblico, nonché nei luoghi condominiali comuni, sono condotti con guinzaglio di lunghezza non superiore a un metro e mezzo. La museruola, rigida o morbida, va sempre portata con sé e applicata al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta motivata delle Autorità competenti.
- nelle aree appositamente attrezzate, nelle proprietà private e nei luoghi aperti dove non sono presenti altre persone i cani possono essere condotti senza guinzaglio e senza museruola sotto la responsabilità del proprietario.
- i cani iscritti nel registro dei cani a rischio potenzialmente elevato istituito ai sensi dell’Ordinanza del Ministero della Salute concernente la tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione dei cani, devono essere sempre condotti con guinzaglio e museruola.


Un cane di tutti...
Dopo il vigile di quartiere arriva anche il cane... di quartiere: uno strumento sicuramente utile a combattere il randagismo e per evitare agli animali la reclusione a vita nei canili. Ma chi è il cane di quartiere?  In pratica i cani liberi accuditi devono essere vaccinati e sterilizzati, iscritti all’anagrafe canina, muniti di microchip a nome del Comune competente che se ne assume l’onere della responsabilità della proprietà del cane e del mantenimento dell’ animale e portare una medaglietta ben visibile dove devono essere indicati chiaramente i dati relativi al Comune – recapito telefonico e al privato cittadino che abitualmente si prende cura dell’animale.

Altre regole riguardano l'adozione e la sterilizzazione
D'ora in poi sarà l’Ufficio competente per la tutela degli animali ad autorizzare gli affidi temporanei e le adozioni di cani e gatti solo se effettuati esclusivamente presso il Canile Comunale o convenzionato o con garante un’Associazione riconosciuta di volontariato animalista, a persone che diano garanzia di buon trattamento. Per tale pratica l’Ufficio competente per la tutela degli animali adotterà un modulo ufficiale per l’operazione entro 60 giorni dall’entrata in vigore del presente Regolamento che potrà essere aggiornato quando necessario. La sterilizzazione, che deve essere incentivata in ogni forma per la detenzione presso i cittadini, è obbligatoria nei canili pubblici e privati.

Salvati i circhi
Un articolo che potrebbe far discutere è quello che vieta su tutto il territorio qualsiasi forma di esposizione, spettacolo o di intrattenimento pubblico o privato effettuato con o senza scopo di lucro che contempli, in maniera totale o parziale, l’utilizzo di animali. Sarà da stabilire se le esposizioni canine rientrino o meno in questo divieto che peraltro non si applica ai circhi e alle attività di spettacolo viaggiante, alle gare ippiche svolte in luoghi autorizzati, purché non ledano la dignità degli animali in esse impiegati e alle manifestazioni senza scopo di lucro organizzate da Associazioni animaliste iscritte all’Albo regionale del volontariato o Onlus con finalità di protezione degli animali per la adozione di animali, preventivamente autorizzate dal Comune. È vietata altresì qualsiasi forma di addestramento di animali finalizzata alle attività di cui al presente articolo.

Un cimitero anche per loro
Oltre all’incenerimento negli appositi impianti autorizzati, al proprietario di animali deceduti è consentito di sotterrarli, previo consenso, in terreni privati adibiti allo scopo e solo qualora sia stato escluso qualsiasi pericolo di malattie infettive e infestive trasmissibili a uomini o animali. Il Comune può concedere appositi terreni recintati finalizzati a diventare cimiteri per cani, gatti e altri animali.



Aree cani: a Milano sono più belle con il fai date
redazione - 9/03/2013 03:15:00 AM



A Milano, stando ai dati del comune ci son 324 aree verdi riservate ai cani... ma a voler essere simpatici sono tenute da cani.  324 aree per un totale di quasi 600 mila metri quadrati di verde (verdino) che dovrebbero soddisfare i 120 mila cani cittadini. Un bel numero che tuttavia non corrispone ai dati dell'anagrafe che ne conta solo 85 mila. e gli altri dove sono? Perchè non sono registrati?
Comunque cani fantasma a parte c'è chi si mette d'impegno per rendere più belli questi spazi verdi ed ecco che, per esempio, all'area cani di via Morgagni, a due passi da piazzale Lavater sono comparse panchine dove i proprietari si possono sedere aspettando che i loro beniamimi si siano sfogati e abbiamo fatto i loro bisognini. E non è finita: sono anche comparsi fiori e qualche alberello? Chi li ha messi? Nessuno ha voluto scriverlo e prendersi la paternità di questo gesto di grande passione e civiltà. La tipica ritrosia meneghina? No di certo anche perchè scavando bene si scopre che queste migliorie, accanto a una serie di "accessori molto cinofili" come per esempio una bella vasca piena di sabbia utilissima per scavare senza distruggersi le zampe nl terreno secco, sono state fatte dal comunea seguito di un comitato di zona nato proprio per migliorare la vivivbilità di queste arre "cani". Un comitato che tra l'altro  si prende la briga di organizzare delle iniziative per insegnare ai padroni e vivere meglio con i loro amici cani. Se non ci credete visitae il loro sito. Basta cliccare qui

Se invece volete sapere dove sono le arre verdi per i cani più vicine a casa vostra sul sito del comune troverete il loro elenco diviso per zone.

31 ago 2013

Urban pet: le nuove regole. Ecco cosa cambia 1
redazione - 8/31/2013 02:54:00 PM




Lo scorso 13 giugno sono state approvate le nuove regole che le amministrazioni comunali dovranno seguire per legiferare in materia di animali domestici

Vediamo cosa è cambiato:
Attualmente ogni Comune italiano ha la facoltà di emanare ordinanze che riguardano gli animali domestici e i cani in particolare: dalla loro corretta detenzione all'obbligo di raccolta delle deiezioni, dal divieto di taglio di coda e orecchie al numero di ore in cui possono stare soli. Ci sono state, anche di recente, ordinanze che hanno fatto discutere, come il divieto di detenere alcune razze o quello di far eseguire il test del DNA per risalire al padrone che non raccoglie il bisognino del suo amico; molte iniziative sono state prese anche in chiave zoofila, come il divieto di fuochi e mortaretti la notte di san Silvestro per non spaventare gli animali. 
Un passo in più verso città che siano veramente a misura di tutti gli animali potrebbe essere l’accordo quadro sottoscritto da Alessandro Cattaneo, presidente della ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) con l'onorevole Michela Vittoria Brambilla, in rappresentanza della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente; un accordo che impegna l’Associazione dei Comuni alla promozione dell’adozione del regolamento da parte dei sindaci italiani. «L'auspicio– ha spiegato Michela Brambilla – è che possa essere adottato, o utilizzato come modello, nel maggior numero possibile di Comuni». I divieti, che pure ci sono, non costituiscono la parte più importante di questo regolamento decisamente pet friendly, la cui idea di base è, invece, quella che il padrone si possa accompagnare al suo fedele amico dovunque sempre, ovviamente, senza ledere i diritti di chi non possiede animali. Il regolamento è molto articolato e prende in considerazione ogni tipo di animale, domestico e non; per esigenze di spazio ci limitiamo a riportare alcuni articoli che interessano segnatamente l’universo canino.

In questa nuova ottica di tutela degli animali urbani ecco che cosa è possibile fare e cosa è, invece vietato: per esempio non si può
- mettere in atto qualsiasi maltrattamento o comportamento lesivo nei confronti degli animali.
- tenere gli animali in spazi angusti, tenere permanentemente cani in terrazze o balconi .
- tenere cani all’esterno sprovvisti di un idoneo riparo, privarli dell’acqua e del cibo necessario o sottoporli a temperature climatiche tali da nuocere alla loro salute. In particolare la cuccia deve essere adeguata alle dimensioni dell’animale, dovrà avere il tetto impermeabilizzato; deve essere chiusa su tre lati, alzata dal suolo, e non posta in ambienti che possano risultare nocivi per la salute dell’animale.
- lasciare cronicamente soli o incustoditi i cani nella propria abitazione, nel proprio cortile o in altro luogo di detenzione.
- separare i cuccioli dalla madre prima dei 60 giorni di vita se non per gravi motivazioni di benessere animale certificate da un medico veterinario.
- addestrare animali ricorrendo a violenze, percosse, costrizione fisica o psichica.
- utilizzare animali a scopo di scommesse e combattimenti tra animali, nonché organizzare, promuovere o assistere a combattimenti tra animali.
- trasportare animali in carrelli chiusi o in condizioni e con mezzi tali da procurare
loro sofferenza, ferite o danni fisici anche temporanei.
- lasciare animali chiusi in qualsiasi autoveicolo e/o rimorchio o altro mezzo di contenzione
- trasportare o porre animali nel baule dell’autovettura, anche se ferma, se questo è separato o non è tutt’uno con l’abitacolo; il divieto vale anche se il portellone posteriore è parzialmente aperto o sono stati predisposti areatori.
- di detenere o utilizzare animali di qualsiasi specie ed età per la pratica dell’accattonaggio; oltre alla sanzione amministrativa gli animali saranno sottoposti a confisca e potranno essere affidati temporaneamente o a titolo definitivo ad associazioni di volontariato animalista o privati cittadini che diano garanzia di buon trattamento.
- vendere, detenere o usare collari che provochino scosse elettriche, collari a punte e collari che possono essere dolorosi e/o irritanti per costringere l’animale all’obbedienza o per impedire l’abbaiare naturale.
- usare collari a strangolo e museruole “stringi bocca”.
- utilizzare la catena o qualunque altro strumento di costrizione similare.
- tagliare o modificare code e orecchie e operare la devocalizzazione.

Tra i nuovi divieti vi è poi molta attenzione all'eliminazione di tutti i divieti che negano l'accesso degli animali nelle strutture. Ecco allora gli articoli che disciplinano l’accesso degli animali negli esercizi pubblici, commerciali, in locali e uffici aperti al pubblico e sui mezzi di trasporto pubblico:
- laddove una norma di legge non disponga diversamente, è consentito l’accesso degli animali d’affezione in tutti i luoghi pubblici, a tutti gli esercizi pubblici e commerciali, nonché ai locali e uffici aperti al pubblico e su tutti i mezzi di trasporto pubblico e privato operanti sul territorio del Comune purché obbligatoriamente muniti di guinzaglio e, solo all'occorrenza, museruola. Tutti i sono comunque condotti sotto la responsabilità del proprietario e del detentore che adotterà gli accorgimenti necessari.  Il detentore deve aver cura che gli stessi non sporchino o creino disturbo o danno alcuno e rispondono, sia civilmente che penalmente, di eventuali lesioni a persone, animali e cose provocate dall’animale stesso.
- viene concessa la facoltà di non ammettere gli animali al proprio interno a quegli esercizi che, presentata documentata e motivata comunicazione al Sindaco, predispongano appositi e adeguati strumenti di accoglienza, atti alla custodia degli stessi durante la permanenza dei proprietari all’interno del medesimo esercizio. 

ATTENZIONE
Non è permesso vietare l'ingresso ai cani guida.


INOLTRE 
- i cani accompagnati proprietario o detentore a qualsiasi titolo, hanno libero accesso a tutti gli Uffici Comunali.
- ai cani muniti di guinzaglio e di eventuale museruola è consentito l’accesso nelle case di cura, nelle case di riposo e nelle apposite aree degli ospedali per far visita ai proprietari ricoverati.
- ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore è consentito l’accesso in tutti i cimiteri purché muniti di guinzaglio ed eventuale museruola.


Leggi la seconda parte.

30 ago 2013

Mondragone: da non perdere il museo del cane
redazione - 8/30/2013 02:45:00 PM



Il patrimonio artistico italiano è forse il più ricco del mondo eppure non è per noi una fonte di business. Anzi. A parte alcune eccellenze, il Colosseo per esempio, i musei statali non brillano per i loro risultati e spesso la stampa ci ha raccontato di musei o siti archeologici che, grazie a una gestione a dir poco folle, riescono a staccare in un anno un solo biglietto. Ci sono poi altre storie che dimostrano che la cultura”paga”. Alcuni esempi?


A Milano, Fermo Immagine, il museo del manifesto cinematografico, è diventato il cardine del rilancio di una zona disastrata, la famosa via Gluck, nei pressi della Stazione centrale.


A Mondragone, in provincia di Caserta, invece, la nascita di Foof, il museo del cane, è la dimostrazione di come l'arte e la cultura se ben gestite possano diventare strumenti importanti per la promozione del territorio. Cerchiamo allora di scoprire la storia di questo spettacolare, è il caso di dirlo, museo dedicato al migliore amico dell'uomo. Nato nel dicembre del 2012, è il primo in Italia e in Europa. Non è questa, però, la sua caratteristica più importante. Ospitato in una palazzina progettata secondo le linee guida della bioedilizia, è circondato da un ampio parco giochi per i bambini ed è collegato a un allevamento all'avanguardia per la sua struttura.


“Foof”, 400 metri quadrati di spazio espositivo, è il primo museo del cane in Italia e in Europa che sorge a Mondragone (CE) in via Domiziana, 20. Il Museo (www.foof.it) è una narrazione dell’evoluzione del rapporto tra l’uomo ed il suo amico più fidato, attraverso immagini, accessori di ogni tempo e video. Nella struttura, pienamente fruibile anche per i diversamente abili, vengono soddisfatti sia l’interesse per l’approfondimento degli specialisti del settore, sia la ricerca di luoghi per il tempo libero delle famiglie di appassionati. Una vasta sezione sulla letteratura scientifica, con reperti e ricostruzioni, racconta cambiamenti, selezione delle razze, diverse funzioni svolte in un arco temporale che copre tutta l’avventura umana sulla terra.




Negli spazi museali è possibile ripercorrere questa storia partendo dal fossile originale di un cane-orso vissuto tra 35 e 40 milioni di anni fa. Numerose sono le testimonianze conservate presso il museo: dalla più grande collezione italiana di collari storici ( dal‘400 a quelli con le griffe più cool) all’uso pubblicitario della figura del cane, con un’ampia sezione dedicata al protagonismo di questo splendido animale nella cinematografia moderna. Il Percorso artistico è impreziosito dalla statua originale del cane di Botero e dalla riproduzione originale della statua che Jeff Koons installò all’ingresso del Guggenheim Museum di Bilbao.

UN MUSEO MOLTO SPECIALE:
Foof ha anche un’area-Parco: sculture d’erba, un divertente percorso con anfiteatro, agility dog, area pic-nic, parco giochi, bar, ristoro, pizzeria, giardino in arte topiaria e museo all'aperto.

Post più letti

Scriveteci

Nome

Email *

Messaggio *